Amazon Contextual Product Ads

Tuesday, December 22, 2009

F1, un anno incredibile

In pista ad Abu Dhabi con la Brawn GP campione del mondo. Tutto questo e altro con "F1 2009", ma solo con Wii e PSP.
La stagione piú incredibile del mondiale di Formula 1 vissuta nella realtá, non poteva non riflettersi nei videogame. E mentre la Svizzera festeggia la sua giovane speranza Sébastiane Buemi, prima guida della Toro Rosso, 6 punti nella prima stagione, il mondo della F1 virtuale si mette idealmente in auto, ma solo su Wii e PSP.
É infatti disponibile solo per queste due piattaforme "F1 2009" di codemasters, anche se la casa sta giá lavorando alacremente per tornare al piú presto su tutte le console e i PC. Intanto il lavoro fatto sulla Wii é spettacolare, a cominciare dal volante Hi-tech incluso nell'edizione speciale del gioco. E diciamocelo: l'idea di avere tra le mani un volante molto simile ( per la forma naturalmente) a quelli veri, di sedersi alla guida di auto potentissime sfrecciando sui 5,5 km del nuovissimo circuito di Yas Marina ad Abu Dhabi, e magari di sfidare online gli amici... beh, vale proprio la pena. La potenza grafica della Wii non é paragonabile a quella delle sorelle maggiori, ma il risultato di "F1 2009" é sorprendente e gli dá agli appassionati di questo sport un'occasione gustosissima (e forse unica, viste le continue novitá che la F1 vera ci offre) di sedersi al volante di una Brown GP: squadra campione del mondo, nata sulle ceneri della partecipazione Honda al mondiale 2009, divenuta la squadra da battere e ... venduta alla Mercedes dopo solo un anno di successi. Questa é la F1. Ma al volante é tutta un'altra cosa...


Zygors In-Game Alliance And Horde World Of Warcraft 1 - 80 Leveling Guides. Completely Automated Version 2.0 In-Game Guides Just Released


Monday, December 21, 2009

Animali da corsa

Dal successo cinematografico "Madagascar", arriva un videogioco che fa la gioia delle intere famiglie. Sí, perché se una volta si passava il pomeriggio di Natale a gareggiare sull'autopista appena portata da Babbo Natale, quest'anno la sfida si sposta davanti alla tv dove, con il volante in mano, amici e parenti si potranno sfidare impersonando uno dei protagonisti del film.
Activision, in collaborazione con Dreamworks, ha dato vita al videogioco di corse che ha per piloti i personaggi piú amati di "madagascar". Una volta montati virtualmente sul kart, si puó scegliere se essere il leone Alex, la zebra Marty, l'ippopotamessa Gloria, la giraffa Melman, ma anche re julien o gli astuti pinguini. Attraverso numerosi power-up sará possibile esprimersi in buffi salti e stravaganti cambi di rotta sugli incredibili tracciati ispirati al mondo di "madagascar", fra cui lo zoo di New York, il luogo dell'incidente aereo, il vulcano. I giocatori dovranno cercare di mantenere il proprio vantaggio sugli altri concorrenti tra ostacoli e oggetti di ogni tipo. "Madagascar Kartz" si gioca anche in multiplayer a schermo condiviso, fino a 4 giocatori, nelle modalitá championship, Quick Race e Time trial. E la versione wii é disponibile anche in bundle con lo speciale volante che permette di inserire il wiimote al suo interno, per una esperienza di guida ancora piú completa.

Sunday, December 20, 2009

Colin McRae: Dirt 2

Piú lustrini e meno sudore; meno tecnica e piú spettacolo. Insomma: "Colin McRae: Dirt 2" fa storcere il naso agli appassionati di rallysmo puro, ma fa battere le mani a chi voleva una sorta di "MotorStorm" con auto e piloti veri e sfide appassionanti. La settima puntata della serie offre al giocatore la possibilitá di scegliere tra un notevole parco veicoli ma le auto da rally sono davvero solo una nicchia e non l'essenza del gioco. Cosí come, lasciate da parte le possibilitá di tuning personalizzato da rally, sono un ricordo anche i circuiti stradali o sterrati da mondiale: basta una spiaggia, una foresta, una discarica, per correre a tavoletta. Quindi chi ama i rally, un pó piange. Chi invece ama "Motorstorm" fa salti di gioia.

Convertire le vecchie VHS con Smart dvd maker

Per far spazio in casa, recuperare vecchi ricordi che stanno deteriorandosi o semplicemente per vedere meglio vecchi filmati, "Smart DVD Maker 4" di Exagerate é un sistema semplice e di facile utilizzo per convertire i vecchi nastri VHS in digitale. Composto da una chiave usb grabber e una suite software dedicata, il nuovo "Smart DVD maker 4" permette di importare filmati provenienti da tradizionali videocamere e videoregistratori o dalla TV per convertirli in digitale e archiviarli sul computer o masterizzarli direttamente su supporto ottico. E i filmati ottenuti si possono facilmente convertire per essere visualizzati su iPod, iPhone, PSP o per essere caricati su YouTube.

Tutta un'altra musica con iPig

Speaka é un'azienda specializzata in prodotti audio, che ha deciso di dedicare una linea dei suoi prodotti a dei simpatici e coloratissimi speaker per ipod. Ecco allora il maialino rosa shocking "iPig", il tenero iPanda, il fantasmatico e coloratissimo "iBoo", ma c'é anche il pallonaro "iSoccer", per chi la passione sportiva proprio non riesce a metterla da parte. Potenti, non costosissimi, coloratissimi ed "eco-friendly".

Saturday, December 19, 2009

La tv sempre in tasca con express tv stick

Sul telefonino si puó vedere la tv, ma anche sui mini televisori digitali che stanno conquistando una piccola nicchia di mercato. Ma se non si dispone di un vero televisore, forse la soluzione ideale di compromesso é il computer. Basta dotarsi di un sintonizzatore, magari piccolo e versatile, come l'asus "express tv stick" una chiavetta usb auto-installante, che consente di trasformare qualsiasi pc in una tv, per seguire ovunque i programmi televisivi, sia sul digitale terrestre che sui canali tradizionali analogici. La differenza dalle altre simili, é che questa include 4gb di memoria disponibile per registrare direttamente sul dispositivo i programmi preferiti e poi condividerli o scambiargli con gli amici o portarseli in viaggio.

Friday, December 18, 2009

Wii Cyberbike: La cyclette per la Wii

Superate le fatiche e gli stravizzi alimentari del natale, una dieta é obbligatoria. E con essa anche tanto esercizio fisico, che puo essere comodo e stimolante, senza nemmeno uscire di casa. Bigben interactive, leader europeo degli accessori per videogame, si é inventata la "Cyberbike", un gioco educativo per wii, ma anche una bicicletta da camera vera e propria da usare come controller. Scopo del gioco é quello di ripulire il pianeta dai rifiuti. Tre le modalitá che permetteranno a tutta la famiglia di divertirsi: Fitness, Story e multiplayer, con una cyclette che viene fornita con il gioco e ha un manubrio-controller Gamecuble. "Cyberbike" é naturalmente compatiblie con altri giochi nei quali é possibile usare le funzioni di accelerazione e freno...

Thursday, December 17, 2009

Supporto per la guida con TomTom per IPhone

Il software TomTom é arrivato anche sull'IPhone. Ma come fa l'apparecchio dell'Apple a starsene sul vetro dell'auto? Semplice, con l'apposito supporto che permette di ottenere la massima comoditá dall'accoppiata TomTom/IPhone. Sicurezza, precisione e comoditá: perché il "TomTom car kit per IPhone", oltre a mantenere in carica il vostro apparecchio ( se sfruttato come GPS consuma molto meno) ha anche un altoparlante con microfono integrato, per ascoltare la musica o i film.

Mobile Note Taker, il taccuino futuristico

Da Nilox arriva "Mobile Note Taker": un ricevitore, una penna, un foglio di carta e un semplice softwar, ovvero tutto quello che serve per trasformare i tuoi appunti cartacei in formato digitale. "Mobile Note Taker" é un ricevitore dalle piccole dimensioni, da tenere sempre con sé, in grado di memorizzare la grafia a inchiostro su carta e trasferire i dati scritti su computer trasformandoli in jpeg o, grazie ad un software integrato, in formato di testo. Basta sistemare, fermandolo con le clip posteriori, il ricevitore acceso al centro o ai lati del bordo superiore del foglio su cui verranno riportati gli appunti. Una volta posizionato correttamente l'apparecchio, é possibile iniziare a scrivere con la penna a batterie in dotazione, contenti i sensori che trasmetteranno le informazioni al ricevitore, accertandosi che sul display LCD compaia il simbolo relativo. Ogni volta che si conclude o che si desidera voltar pagina, basterá premere il tasto di accensione presente sul corpo del "note taker" perché la pagina venga memorizzata. Per poi scaricarla comodamente a casa, senza portare con sé tutto il notebook.

article sponsored by
Maverick Money Makers

2012, nei cinema lo spettacolo dell'apocalisse.

Lo scorso 13 novembre é uscito nelle sale cinematografiche, in contemporanea mondiale, "2012", ultimo eco-disaster-movie del regista tedesco Roland Emmerich (lo stesso di "Independece Day" e "The day after tomorrow"), da tempo impegnato in diverse campagne di sensibilizzazione ambientale. Questo é stato il primo film distribuito in Italia a "Impatto zero", progetto che mira a mettere in pratica gli obiettivi fissati dal protocollo di Kyoto, riducendo le emissioni di CO2 e dando vita a nuove foreste.
"2012", distribuito dalla sony pictures, ha incassato 451,300,000 di dollari, diventando cosí il quarto film per incassi dell'anno. Se ispira alle teorie dei Maya, secondo i quali la fine del mondo coinciderebbe con la fine del loro calendario, il 21 dicembre del 2012, giorno in cui potrebbero verificarsi diversi eventi. Giornali, tv, blog e siti internet propongono diverse teorie: c'é chi parla di una nuova catastrofe ambientale, chi annuncia l'inizio di una nuova era, chi un importante evento storico, o persino l'apocalisse. Tutte queste teorie, peró non trovano nessun riscontro nelle scienze piú importanti come la geologia e l'astronomia. Inizialmente le scene sono ambientate 2009, quando un ricercatore indiano, preannuncia la catastrofe; in seguito gli eventi si spostano nel 2012, mentre il mondo si prepara all'imminente cataclisma. Lo spettatore si ritrova subito immerso in un mondo totalmente diverso e al di fuori dell'immaginabile: metropolitane che volano, onde anomale, strade in mille pezzi. I veri protagonisti sono sicuramente gli effetti speciali, che rendono un film catastrofico, uno spettacolo molteplice e vario. All'apocalisse vengono affiancate le storie intrecciate dei vari personaggi, primi tra tutti lo scrittore Jackson Curtis e il professore Adrian Helmsley: grazie a loro il film é arricchito da momenti toccanti e commoventi.
Nonostante le critiche siano state negative "2012" é comunque un film da vedere, magari in buona compagnia: non per demoralizzarsi, ma per passare una serata diversa, facendosi anche una risata davanti alle scene improbabili e per sdrammatizzare il fenomeno mediatico che é stato creato intorno alla fatidica data.
In fondo, se tutto dovesse finire come é stato interpretato da Emmerich, non sarebbe poi cosí tragico, in quanto basterebbe trasferirsi in Africa per evitare ogni problema. Non ci resta altro che aspettare l'alba del 22 dicembre 2012. Auguriamo a tutti una buona vision...rigorosamente al cinema!

sponsored by http://bit.ly/6FbqqD